Gérard Macé


Gérard Macé, nato a Parigi nel 1946, è poeta, saggista, traduttore, fotografo. Ama intrecciare i generi, le arti, gli approcci, in opere che uniscono erudizione, originalità ed emozione. All’Italia ha dedicato vari testi fra i quali, oltre a Roma effimera, Le manteau di Fortuny (1987) e Le dernier des Egyptiens (1988) di prossima pubblicazione a Lemma Press.