Il Trovatore, ossia Il fuoco di Azucena


Anno 2017
Peso 0.60 Kg
Formato 32 x 21 x 1
Confezione brossura cucita, copertina rigida
Pagine 34
ISBN 9788899375201
Collana FAVOLE DELL'OPERA

Di: Nina Tanzi,

A cura di: Nicola Baudo

€ 29.00 € 24.65

Edizione Classica (EC)

Collana FAVOLE DELL'OPERA


Una favola avvincente ti prende per mano. Ti porta in Spagna, nel Quattrocento, nel Castello dell'Aliaferia ove s'aggira una zingara furtiva. Viene presa, e qui il mistero inizia, in cui s'incroceranno spade, amori e esistenze. Chi è il Trovatore? Chi è il Conte di Luna? L'intrigo si scioglierà, alla fine, in una sorprendente verità.




ESTRATTO

Sta per sorgere il sole... il lieve bagliore dorato dell’aurora rischiara la notte buia. L’antico palazzo dell’Aliaferia è immerso nel sonno. Le mura che lo circondano, le torri che lo sovrastano sono sagome brune che si percepiscono appena. Un’ombra si aggira lì intorno, si insi- nua in un varco, entra nel giardino, poi un altro passaggio ed è nel grande atrio. Le guardie sono assopite. Avanti ancora, ecco la grande porta di legno che immette agli appartamenti. Con una lenta spinta si apre. Un corridoio, e su per le scale a chiocciola... su verso la torre più alta... su per arrivare alla camera del piccolo Garzia, secondogenito del buon Conte di Luna. La nutrice dorme presso la culla. L’ombra s’avanza, lenta, s’avvicina al piccolo. Solo un lieve rumore, leggero frusciare di vesti, la nutrice apre gli occhi e chi vede accanto a quel bambino? Abbietta zingara, fosca vegliarda! / Cingeva i simboli di maliarda! / E sul fanciullo, con viso arcigno, / L’occhio affliggeva torvo, sanguigno!... / D’orror compresa è la nutrice... / Acuto un grido all’aura scioglie; / Ed ecco, in meno che labbro il dice, / I servi accorrono in quelle soglie; / E fra minaccie, urli e percosse / La rea discacciavi ch’entrarvi osò

Read more

NOTE

Include audiolibro con la narrazione della favola e le arie dell'Opera di Verdi.

  • SPEDIZIONE GRATUITA ITALIA


MATERIALI